Chi siamo

L’USU in poche parole

L’Unione Svizzera degli e delle universitari-e (USU) rappresenta le organizzazioni studentesche delle Università, dei Politecnici federali e delle Scuole universitarie professionali e pedagogiche al livello federale. Come associazione nazionale delle organizzazioni studentesche l’USU fa parte di ESU, the European Students’ Union (www.esu-online.org) L’ufficio dell’USU si trova a Berna, le lingue officiali dell’associazione sono tedesco e francese, in parte anche italiano e inglese. L’USU fu fondata il 19 giugno del 1920 a Zurigo. Lo scopo dell’USU é la rappresentanza degli interessi degli e delle studenti al livello nazionale e internazionale. Per questo l’USU collabora con tutte le istituzioni, organizzazioni e organi importanti nell’ambito della politica dell‘educazione e dell’istruzione. L’USU lavora autonomamente dai partiti politici, non è discriminatoria e promuove particolarmente l’equiparazione tra le donne e gli uomini. I principi più importanti dell’USU sono il rispetto dell’autonomia dei propri membri e l’appoggio durante azioni comuni o singole. L’USU ha anche dei membri associati, organizzazioni che rappresentano settori specifici o regionali, come Erasmus Student Network (ESN). I contenuti dell’USU sono elaborati da quattro commissioni tematiche che si incontrano una volta al mese per una seduta. Queste sono: la commissione per affari internazionali e solidarietà (CIS), la commissione per affari della politica accademica (HoPoKo), la commissione per questioni dell’equiparazione (CodEg) e la commissione per questioni sociali (SoKo). Decisioni di posizione e strategie sono prese due volte all’anno dall’assemblea dei e delle delegati-e, tra queste tiene seduta il Comitato delle Sezioni. I e le rappresentanti dell’USU verso l’esterno sono i cinque membri del Comitato Esecutivo studentesco. Loro vengono dalle sezioni e hanno esperienza nella politica universitaria e accademica, e nella rivendicazione degli interessi studenteschi. Il Comitato Esecutivo é sostenuto da due segretari-e politici/che à 140% che hanno terminato gli studi e con esperienza professionale e associativa.